sabato, novembre 01, 2014

Site Search

Green It: arriva la foglia artificiale che imita il principio della fotosintesi

Una foglia a tutti gli effetti, ma artificiale. Imitare il meccanismo biologico di fotosintesi delle piante da sempre rappresenta un sogno quasi irraggiungibile per gli scienziati, ma ora, il nuovo studio “The Artificial Leaf”, condotto da Daniel G. Nocera , professore del Massachusetts Institute of Technology, e pubblicato sulla rivista Accounts of Chemical Research, potrebbe rendere tutto ciò realtà.

È una nuova stupefacente tecnologia verde, è proprio il caso di dirlo, visto che si tratta di una foglia artificiale dotata di un collettore solare chiuso tra due film che generano ossigeno e idrogeno. Quando l’acqua cade in un vaso esposto al sole si apre liberando idrogeno, che può essere utilizzato da celle a combustibile per generare elettricità.

Daniel G. Nocera, ricercatore che da anni si occupa di sviluppare il dispositivo, inseguendo la visione di un famoso chimico italiano che, nel 1912, predisse che gli scienziati un giorno avrebbero scoperto il “segreto custodito dalle piante”,  è riuscito così a realizzare artificialmente il più importante fra i processi svolti dalle piante, ovvero la scissione dell’acqua in idrogeno e ossigeno.

Le foglie artificiali, che si presentano come unità autonome, potrebbero avere importanti risvolti per la produzione di combustibile per l’energia elettrica in luoghi remoti o nei Paesi in via di sviluppo. E se gli studi in merito sono stati molti negli anni, fino ad oggi l’ostacolo maggiore era rappresentato dagli eccessivi costi dei materiali e della produzione. Ora, però, Nocera è riuscito a sostituire il catalizzatore di platino, elemento raro e costoso, che produce gas idrogeno con uno meno costoso composto da nichel, molibdeno e zinco, semiconduttori più economici e  abbondanti sulla Terra.

Un obiettivo di ricerca che fornisca energia solare per le zone più povere della Terra, come la foglia artificiale, fornisce alla società globale il percorso più diretto per l’energia sostenibile del futuro”, ha detto il ricercatore. Insomma, la foglia artificiale, questa nuova fonte di energia pulita, potrebbe ridurre ulteriormente il nostro impatto sull’ambiente.

<a href="http://www.game-advertising-online.com/" onclick="javascript:_gaq.push(['_trackEvent','outbound-article','http://www.game-advertising-online.com']);" target=_blank>Game Advertising Online</a><br> banner requires iframes

Leave a Reply




WordPress SEO fine-tune by Meta SEO Pack from Poradnik Webmastera